Web Marketing Festival di Rimini, SportSuite c’è!

Web Marketing Festival: basta il nome! Uno degli eventi imperdibili per gli appassionati di innovazione digitale si sta svolgendo in questi giorni a Rimini e SportSuite è presente.

Tre intere giornate (giovedì 21, venerdì 22 e sabato 23 giugno) dedicate al web marketing, alla digital e social innovation. Ma soprattutto tre giornate di eventi, incontri e la possibilità di parlare e confrontarsi sull’attualità e su ciò che farà tendenza nel prossimo futuro nel panorama digitale.

A un evento così prestigioso, SportSuite non può mancare. Pronta ad ascoltare le ultime novità nel campo dell’innovazione digitale. Ma anche a far sentire la propria testimonianza. Attraverso l’intervento di Alessandro Veroli, protagonista dell’incontro dal titolo “Il Social Media Manager ‘personale’: cosa significa fare comunicazione social per un personaggio pubblico”.

 

L’occasione per approfondire il tema della gestione dei profili social di un personaggio famoso, sia esso sportivo o dello spettacolo. Con particolare riferimento a un caso di successo legato a un altro festival, cioè la partecipazione di Pierfrancesco Favino a Sanremo.

 

Head Shoulders Buffon Sportsuite

Attività di reclutamento testimonial per Head&Shoulders

SportSuite ancora a fianco di Head&Shoulders. Pochi mesi dopo l’accordo per la promozione di Gianluigi Buffon a volto simbolo dello shampoo numero uno al mondo, abbiamo collaborato per la nuova iniziativa promossa dal brand proprietà del gruppo Procter&Gamble.

 

Un’attività di reclutamento testimonial per la sfida social lanciata dal portiere della Juventus e della Nazionale e raccolta da altri personaggi molto amati dagli sportivi italiani: Federica Pellegrini, il portiere della Roma Alisson, il centrocampista della Juventus Miralem Pjanic, il bomber della Lazio Ciro Immobile e il fantasista dell’Atalanta Alejandro “Papu” Gomez.

La campagna è stata visibile per tutto il mese di maggio su Facebook, Instagram e Twitter.

 

 

 

Una settimana emozionante a fianco degli Insuperabili!

Una settimana speciale e intensa per i nostri amici Insuperabili. E per noi di SportSuite è stato un piacere trascorrerla al loro fianco, per accompagnarli in tre eventi molto emozionanti. Tre eventi di cui si sono resi protagonisti alcuni dei tanti testimonial che legano il loro nome al progetto.

Daniele Baselli e Lorenzo De Silvestri in visita agli Insuperabili

Mercoledì 16 maggio si è partiti dalla casa madre, da Torino e dalla Insuperabili Reset Academy che ha sede a Grugliasco. I ragazzi impegnati sul campo hanno ricevuto la visita di due simboli del Torino Football Club: Daniele Baselli e Lorenzo De Silvestri. I due granata si sono prestati con simpatia per gli autografi e i selfie di rito, scambiandosi di fatto il testimone del goleador. “Bomber” De Silvestri (tre gol nell’ultimo mese) l’ha ceduto al compagno. Che pochi giorni dopo, a Marassi contro il Genoa, ha realizzato l’ultimo gol della stagione del Toro.

Il giorno dopo, giovedì 17, una delegazione della Insuperabili Reset Academy Rovetta è andata a Bergamo a far visita al mitico Papu Gomez. Il fuoriclasse dell’Atalanta ha aperto le porte del suo centro Perform, dove ha ricevuto e autografato la speciale Console Anni 80 Limited Edition Insuperabili realizzata grazie al progetto In Super Play. Console su cui è raffigurata la sua caricatura “Insuperabile” e che lil Papu ha acquistato. Per il divertimento suo e della sua famiglia!

Per la serie “gli Insuperabili portano bene”, venerdì 18 è toccato alla delegazione dell’Inter ricevere la spinta per andare a conquistarsi la qualificazione in Champions League. Due giorni prima del decisivo match contro la Lazio, Andrea Ranocchia e Daniele Padelli sono andati in visita alla Insuperabile Reset Academy Milano e sono scesi in campo per due spettacolari partitelle a ranghi misti. Per la gioia dei ragazzi che hanno potuto allenarsi con la coppia nerazzurra.

Tre bellissime iniziative, a cui ne seguiranno presto altre. Iniziative che SportSuite ha seguito da vicino, coordinando l’attività di ufficio stampa e di aggiornamento dei social media.

Ecco alcuni degli articoli dedicati agli eventi degli Insuperabili usciti nei giorni successivi.

La Stampa sulla visita di Baselli e De Silvestri

gianlucadimarzio.com sulla consegna della console a Papu Gomez

Corriere dello Sport online sull’incontro con Padelli e Ranocchia

 

 

 

 

I complimenti di SportSuite agli eptacampioni Barzagli, Buffon e Chiellini

Sette Scudetti di fila. Un’impresa mai riuscita a nessuno, prima della Juventus. Un’impresa da grande squadra e da grandi giocatori. Ma soprattutto un’impresa da grandi uomini, con la U maiuscola. Come Gianluigi Buffon, Andrea Barzagli e Giorgio Chiellini, simboli della squadra bianconera. Ma anche della squadra di SportSuite!

Un grande applauso a Gigi, Andrea e Giorgio. Esempi di professionalità, di dedizione al lavoro e di voglia di migliorarsi sempre. Valori che anche noi di SportSuite cerchiamo di portare avanti ogni giorno.

Si amplia il roster atleti di SportSuite

SportSuite va a canestro. L’elenco dei clienti della nostra agenzia si è allungato… con un’intera squadra di basket! Da oggi, 8 simboli della pallacanestro italiana verranno seguiti sotto il profilo marketing sponsor. Si tratta di Luca e Michele Vitali del Basket Brescia Leonessa, Alessandro Gentile, Stefano Gentile e Pietro Aradori della Virtus Bologna, Davide Pascolo e Andrea Cinciarini dell’Olimpia Milano, oltre a Vincenzo Esposito tecnico del Pistoia Basket.

Per SportSuite non si tratta di un esordio nel basket. Tra i nostri clienti fanno già parte anche Giuseppe Poeta, Gigi Datome e Nicolò Melli.

Diamo a tutti il nostro benvenuto nella squadra di SportSuite.

 

Gli hashtag ufficiali della Serie B ConTe.it 2016-2017

Dato l’imminente inizio della Serie B ConTe.it 2016-17, sono stati ufficializzati gli hashtag delle squadre che da stasera scenderanno in campo e dei relativi match.

Tra le tante novità in ambito social, la Lega B, in collaborazione con SportSuite, ha creato un hashtag ufficiale per ogni partita del torneo, attraverso il quale sarà possibile seguire le gare e poter esprimere il proprio parere su Twitter, Facebook e Instagram già dal prepartita fino alla fine della giornata calcistica.

Calendario

Questa novità è volta al massimo utilizzo di tutti gli strumenti che il mondo dei social media mette a disposizione degli utenti: sfruttando le canalizzazioni degli hashtag ufficiali sarà così possibile creare delle vere e proprie finestre di dialogo e confronto intorno alle partite.
Un bel modo per unificare ulteriormente le voci di tutti i tifosi ed appassionati di questo campionato.

Festa della Mamma

Con l’idea di una maggior comunicazione abbiamo iniziato a stimolare i nostri clienti con idee

Leicester campione d’Inghilterra

Una favola calcistica, un successo inaspettato: il Leicester campione d’Inghilterra è sicuramente una notizia incredibile per tutti gli appassionati di calcio e per gli “addetti ai lavori”. Per gli italiani è anche motivo d’orgoglio, visto che l’allenatore di questa squadra inglese, che mediamente lottava per la salvezza, è un certo Mister Claudio Ranieri, ex allenatore di diverse squadre italiane di altissimo livello.

Questa magnifica vittoria ha appassionato anche alcuni atleti italiani, in particolare quelli che con Ranieri hanno avuto e hanno ancora un rapporto.

Tra di loro, sicuramente il primo è stato Gianluigi Buffon, che, dopo essersi complimentato già per l’accesso diretto alle gare europee, ha voluto ribadire sui suoi canali social il suo attestato di stima alla società ed all’allenatore:

Buffon

 

Anche Giorgio Chiellini ha seguito la favola del Leicester:

Chiellini

 

Bonucci ha scelto di utilizzare un canale di comunicazione veloce ed immediato come Twitter:

Bonucci

 

Luca Marrone si è affidato ad un noto slogan:

Marrone

 

Angelo Ogbonna, che da questa stagione gioca in Premier League, ha incontrato il Leicester e per l’occasione ha scelto di complimentarsi con la rivale:

 

Ogbonna

 

Anche Paolo De Ceglie, che è stato allenato da Ranieri alla Juventus, ha voluto applaudire i campioni d’Inghilterra:

De Ceglie

 

Infine Giuseppe Rossi, che in Premier League ci ha giocato e che ebbe in Mister Ranieri il suo primo allenatore italiano, al Parma:
Rossi

L’addio al basket giocato di Kobe Bryant

Il 13 aprile 2016 Kobe Bryant, incredibile giocatore dei Lakers in Nba, ha giocato la sua ultima partita da professionista, entrando in una nuova fase della sua vita.

Vista l’importanza dell’evento e, soprattutto, vista la passione di alcuni giocatori di calcio per il basket e l’ Nba, abbiamo voluto creare dei post personali in tributo a questo grande atleta.

 

Giorgio Chiellini ha così riassunto il suo pensiero:

Chiellini

Anche Paolo De Ceglie, appassionatissimo di Nba, ha voluto applaudire un campione come Bryant:

De Ceglie

Infine Giuseppe Rossi, che, oltre ad aver vissuto per molti anni negli Stati Uniti, conosce molto bene Kobe:

Giuseppe Rossi

Il record di imbattibilità di Gianluigi Buffon

Gianluigi Buffon, al 3° minuto di Torino-Juventus, valevole per la 30° giornata di Serie A 2015-2016, è riuscito a diventare il record man italiano per minuti senza subire reti. Il precedente detentore del titolo è Sebastiano Rossi, che nel 1993 riuscì a tenere la porta del Milan inviolata per ben 929’.

SportSuite ha scelto, di comune accordo con il capitano e portiere della Juventus, di celebrare questo momento in live, con un post/tweet andato online proprio allo scoccare del record raggiunto.

Record Buffon

Nel prosieguo della partita Buffon ha subito gol, il rigore trasformato da Belotti, bloccando così a propria striscia positiva a 973’.
Questo traguardo non è frutto solo delle grandi e note doti del portiere ma anche grazie a tutti gli altri componenti della squadra, in quanto “gli attaccanti sono i primi difensori della squadra”.

Ecco che quindi è stato fatto un ringraziamento personale ad ognuno dei componenti della Juventus:

Ringraziamento

Questo traguardo è stato anche l’occasione per scrivere, da parte del numero 1 bianconero, una ode alla sua più stretta “compagna di gioco”: la porta.

Ode alla porta

Per SportSuite è stato, anche in questo caso, un onore affiancare un atleta in un momento così forte ed emozionante.

Gazzetta 1Gazzetta 2